Nuova Sabatini: finanziamenti per piccoli impianti fotovoltaici, micro-eolico, cogenerazione, riscaldamento e condizionamento

Il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) avvisa che con il Decreto direttoriale n. 1338 del 28/01/19 (in fase di pubblicazione sulla GU), è disposta la riapertura dello sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi della misura Beni strumentali (cosiddetta “Nuova Sabatini“), a partire dal 7 febbraio 2019, con un nuovo stanziamento di 480 milioni di euro.
Oltre alle nuove domande saranno accolte le prenotazioni del dicembre 2018 non soddisfatte per insufficienza delle risorse disponibili.

La misura Beni strumentali (“Nuova Sabatini”) è l’agevolazione messa a disposizione dal MISE per facilitare l’accesso al credito delle macro, piccole e medie imprese (PMI) sostenendo gli investimenti (di acquisto o leasing finanziario) di macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali; tra gli investimenti previsti sono ammessi anche piccoli impianti fotovoltaici, micro-eolico, cogenerazione, riscaldamento e condizionamento.

Sono ammessi alla Misura tutti i settori produttivi, compresi agricoltura e pesca, con le sole esclusione delle attività finanziarie e assicurative e le attività connesse all’esportazione.

L’agevolazione consiste nella concessione da parte di banche e intermediari finanziari, aderenti all’Addendum alla convenzione tra il Ministero dello sviluppo economico, l’Associazione Bancaria Italiana e Cassa depositi e prestiti S.p.A., di finanziamenti alle imprese per sostenere gli investimenti previsti dalla misura, nonché di un contributo da parte del MISE rapportato agli interessi sui finanziamenti.
Il finanziamento, che può essere assistito dalla garanzia del “Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese” fino all’80% dell’ammontare del finanziamento stesso, deve essere:

 

  • di durata non superiore a 5 anni;
  • di importo compreso tra 20.000 euro e 2 milioni di euro;
  • interamente utilizzato per coprire gli investimenti ammissibili.

Leave a Comment





Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più | Va bene