Il costo dell’energia elettrica diminuisce dal 01/04/19

L’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) comunica che dal 01/04/2019 il prezzo dell’energia elettrica diminuirà dell’8,5% rispetto ai primo trimestre 2019, grazie ad una diminuzione del costo di acquisto dell’energia elettrica.  Il costo rimane comunque ancora alto, attorno ai 20 centesimi a kWh, e in caso i prezzi dei combustibili tornino a crescere riprenderà ad aumentare: solo l’efficienza energetica e le energie rinnovabili mettono al riparo dai rincari a lungo termine!

Come sempre, il costo dell’energia elettrica è calcolato per una famiglia tipo, con una fornitura da 3 kW ed un consumo annuo di 2700 kWh: una fornitura maggiore comporta una crescita dei costi fissi legati al trasporto e alla gestione del contatore, mentre un aumento del consumo annuo non incide sul prezzo dell’energia.

Andamento prezzo EE II trimestre 2019

Più nel dettaglio la diminuzione è dovuta ad una notevole diminuzione del prezzo dell’energia (da 10,83 a 8,41 centesimi di euro, -22.3%), mentre l’aumento dei costi di dispacciamento porta ad una crescita degli oneri di sistema (da 4,21 a 4,95 centesimi, +17,6%).

Complessivamente il prezzo di riferimento dell’energia elettrica sarà di 19,89 €cent/kWh: si tratta del prezzo più basso dal secondo semestre dello scorso anno.

Prezzo di riferimento su base annua - II trimestre 2019

Come visibile dal grafico che riporta il variare della media del prezzo di riferimento anno per anno, anche nel 2019 il costo dell’energia continua a crescere. L’unico modo per mettersi al sicuro dagli aumenti del costo dell’energia è investire in efficienza energetica e fonti rinnovabili: contattaci, troveremo la soluzione giusta per le tue esigenze!

Leave a Comment





Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più | Va bene